Oggi chiude i battenti l’HOMI, il Salone degli Stili di Vita, una vastissima esposizione allestita nell’area fieristica di Milano.

Eravamo molto curiose di conoscere gli ultimi trend in termini di allestimento d’interni e decorazione. Divisa aziendale: jeans, scarpe comode, ma soprattutto macchina fotografica. Insieme alla nostra collega creativa Maura siamo partite in esplorazione.

I diversi padiglioni raccontano le ultime novità del lifestyle: fashion and jewels, living habits, home textiles, home wellness, garden and outdoor, gifts and events. Come si dice, tanta roba!

La prima cosa che ci ha colpito sono stati i colori. Dappertutto: vestiti, scarpe, borse, piatti, bicchieri, tazzine, tovaglie. Forti, decisi, scanditi, accostati o a contrasto. I colori sono ovunque, non solo nell’oggettistica ma anche alle pareti e sui pavimenti. In versione monocromatica, fantasia, con disegni geometrici o floreali.  Basta che ci sia colore. E che si veda.

colori03colori04colori05colori06colori07divani03divano04

In molte ambientazioni abbiamo visto colori scuri alle pareti. Ci sono piaciuti decisamente i blu scuri e  profondi e i verdi nelle tonalità dello smeraldo. Colori che ci hanno ricordato Vardo, Drawing Room Blue e Stiffkey Blue di Farrow and Ball.

ambienti15ambienti16ambienti14ambienti11ambienti06ambienti03ambienti04ambienti17

 

A proposito di colori un capitolo a parte merita il mosaico, decisamente la fantasia più proposta e ricorrente per l’interior design, non solo per stoviglie  e  tappeti ma anche per rivestimenti – piastrelle e linoleum – i mobili e gli oggetti.

mosaico01mosaico02mosaico10mosaico04mosaico05mosaico07mosaico08mosaico09mosaico03

Il nostro amato Shabby resiste, ma declinato in modo più moderno e colorato.

shabby01shabby05 (2)shabby08 (2)shabby08shabby03shabby04shabby06shabby07

Alcuni spot:

I danesi restano sempre maestri nel’oggettistica e nell’attenzione alla decorazione e ai dettagli. Bellissimi i pomelli per i  cassett, le corone di ferro patinate di azzurro e le leggerissime vestaglie in seta decorata. Per fortuna non si potevano acquistare altrimenti, invece dei grembiuli, saremmo venute in Atelier vestite di seta.

Ci è venuta voglia di sistemare il cortile dell’Atelier con una serra in ferro, lumini appesi ovunque, tende in stoffa impalpabile, sedute in legno con cuscini in lino grezzo. I condomini sicuramente apprezzerebbero.

L’estate sarà gipsy, leggera e svolazzante, con sandali bassi e preziosi come gioielli,  borse grandi  a tinte fort . Impossibile passare inosservate. Non siamo fashion blogger però non potevamo non notarlo.