Siamo Cristina e Sara

veniamo da due storie diverse – il giornalismo politico e l’architettura – che si sono intrecciate una sera di giochi da tavolo in cui i nostri mariti, che si conoscevano già da tempo senza che noi avessimo mai avuto occasione di incontrarci, si sono chiesti tra un bicchiere di birra e una pedina mossa: “Ma cosa fa tua moglie?” ed è emersa la parola Shabby Chic.

Abbiamo scoperto di avere in comune una forte passione per la storia che appartiene ai mobili e una decisa volontà di imprimere un cambiamento professionale alla nostra vita.

Ciascuna di noi aveva già intrapreso un percorso di approfondimento, frequentando corsi specifici sulle diverse tecniche di decorazione e trasformazione dei mobili.
A inizio 2016 abbiamo deciso di unire le conoscenze acquisite nella nostra storia professionale e dar vita all’Atelier des Pampilles, dove studiamo ed eseguiamo a mano la trasformazione dei mobili per renderli belli come piace a te.

Arredato con mobili di recupero – acquistati nei mercatini e poi trasformati – e concepito come una casa – con ingresso, saloncino, cucina, studio e bagno – l’Atelier realizza il sogno di creare uno spazio intimo e al tempo stesso aperto, nel quale esprimere la nostra creatività e condividere un sapere antico.

Per vedere i nostri oggetti in vendita vai alla Vetrina, per le nostre creazioni su commissione vai a Portfolio.

 

IL NOSTRO MANIFESTO

Ci chiamano Le Pampilles, il nostro atelier scelto nel cuore di San Salvario, a Torino,
si arricchisce ogni giorno con le persone e le storie che accoglie

 

Cosa facciamo